vento caldo di luglio

la stanza di Agos

entri

in punta di piedi

nei miei pensieri

per poi diventare il pensiero,

vento caldo di luglio

sopra di noi

in città diverse

e abitudini diverse,

scrivo nella calura

e forse scrivo di te anche stavolta

dentro una foto

negli occhi.

View original post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...